Cartomanzia napoletana la migliore.

I tarocchi ormai sono ben noti da chiunque. Chi più, chi meno, tutti sanno il loro utilizzo. Usati per la predizione del futuro, sono il più antico metodo utilizzato al mondo per scoprire l’esito di un evento.

Anche se il principio di base è rimasto lo stesso, alcune civiltà nel corso del tempo, hanno sviluppato dei nuovi metodi. Sono sempre utili per pronosticare un avvenimento, ma a differenza del modus operandi originale, cambiano le carte che vengono estratte.

La cartomanzia napoletana è un modo per leggere le carte nato a Napoli e diffuso rapidamente in tutta Italia.

Viene utilizzato un mazzo di carte identico a quello usato nel gioco della scopa: 40 sono le carte totali, distribuite uniformemente in base al seme.

Non esiste un solo mazzo di carte da gioco, in Italia, infatti quello adottato dalla cartomanzia napoletana è originario della parte meridionale dello stivale.

I semi sono:

Spade
Bastoni
Denari
Coppe
Rispetto al modello originale, non c’è la distinzione tra arcani minori e arcani maggiori: 7 carte vengono distribuite dal numero 1 al numero 7, infine ci sono 3 carte di corte: il fante, il cavallo ed il re.

Come avrai notato, la regina è assante nel mazzo di carte della cartomanzia napoletana.

Negli oracoli, le carte di corte non augurano buon auspicio, a differenza del 2, del 3, del 5 e della carta numero 7.

Gli esperti della cartomanzia napoletana possono avvalersi dei più comuni metodi per la lettura del futuro, oppure possono osservare le carte e pronosticare secondo una libera interpretazione.

Il metodo più comune, che viene utilizzato dai veri professionisti del settore, si chiama “Ferro di cavallo”. Vengono distribuite sette carte sul tavolo, formando un ferro di cavallo.

Dopo aver analizzato la domanda che funge da fulcro per tutta la lettura, l’esperto di questi tarocchi inizia ad interpretare il significato partendo da sinistra.

Ecco a cosa corrisponde ogni carte disposta sul tavolo:

Il passato
Il presente
L’immediato futuo, tutto quello che può essere modificato
L’atteggiamento oppure la mentalità che bisogna assumere
Tutti gli aiutanti o le persone che ci circondano in questo momento
Le avverte principali, i possibili rischi che si corrono
Il risultato finale, l’esito dell’avvenimento
La cartomanzia napoletana è sempre stata utilizzata in Italia, sin dal 15° secolo d.C.

Scopri cosa ti aspetta, con la cartomanzia napoletana: www.esotericus.it

Alcune tecniche si sono evolute, altre invece sono cadute in disuso; rimane sempre un metodo originale per scoprire tutte le verità sulla vita di una persona, individuare i potenziali rischi che si corrono inseguendo i propri desideri.