Conviene investire in bitcoin?

I Bitcoin, e in generale tutte le ciptovalute, sono un bene digitale decentralizzato che viene creato e conservato virtualmente, facilitando le transazioni peer-to-peer senza il bisogno di intermediari tradizionali come banche o governi. Bitcoin è alimentato dai suoi utenti senza alcuna autorità centrale che governa la sua piattaforma. Questo presenta grandi vantaggi e alcuni svantaggi. I vantaggi stanno convincendo centinaia di milioni di utenti nel mondo a investire in Bitcoin, gli svantaggi però devono mettere in allerta chi vuole entrare in questo meraviglioso mondo. Per non vedere i propri soldi sfumare in un attimo bisogna imparare ad investire in bitcoin.

Un po’ di storia

Bitcoin è stato proposto per la prima volta nel 2009 da Satoshi Nakamoto come un mezzo per creare un sistema di valuta che non doveva fare affidamento su banche o istituzioni finanziarie esistenti – e invece avrebbe operato autonomamente utilizzando un sistema di registro decentralizzato noto come Blockchain.

Inizi difficili

Il valore dei Bitcoin è stato a lungo molto basso, superando i 1000 dollari solo nel gennaio del 2017. Il suo valore ha avuto a lungo impennate e crolli nel corso degli annicon un’alta volatilità causata principalmente dal fatto di essere la prima criptomoneta. Un oggetto nuovo, guardato con diffidenza dall’economia ufficiale e relegato a poco più di un gioco per nerd. Tuttavia, questo non ha scoraggiato gli investitori, e il suo seguito è cresciuto rapidamente.

Il boom

A partire dal 2021, il 97% di tutti gli afflussi di criptovalute sono composti da Bitcoin – che è ormai solidamente la valuta digitale di riferimento per gli investitori. Rimane anche la più grande criptovaluta con la più alta capitalizzazione di mercato, con un valore che si aggira intorno ai 580 miliardi di dollari – collocandola tra i primi 15 asset più preziosi scambiati al mondo.

Come funziona Bitcoin?

Bitcoin è un sistema di pagamento peer-to-peer che funziona indipendentemente da un’autorità centrale di governo che tradizionalmente controllerebbe la fornitura di valute. Il flusso di Bitcoin è controllato direttamente dai suoi utenti; da un indirizzo di portafoglio ad un altro. La fornitura totale di Bitcoin è fissata in 21 milioni di monete, rendendolo un bene fisso che è proiettato ad aumentare continuamente di valore nel tempo.

Blockchain

Bitcoin è una valuta digitale che opera su un sistema di libro mastro decentralizzato noto come Blockchain. Questa Blockchain agisce come un libro mastro pubblico condiviso dove ogni transazione è indicata come un blocco ed è incatenata alla codifica open-source che crea un record di ogni transazione. Questa tecnologia Blockchain è ciò che ha aperto la strada all’emergere di altre criptovalute

Chiavi private e chiavi pubbliche

I Bitcoin sono conservati in un portafoglio di criptovalute, che contiene le tue chiavi private e pubbliche. Pensa a queste chiavi come all’indirizzo a cui invierai e riceverai Bitcoin e altre criptovalute. Tieni presente che le tue chiavi private e pubbliche sono ciò che ti permette di accedere ai tuoi beni. L’importanza di mantenere queste chiavi sicure non può essere sottovalutata.

Minatori di Bitcoin

I minatori di Bitcoin sono membri della piattaforma che verificano e confermano indipendentemente i blocchi, o le transazioni utilizzando computer ad alte prestazioni – un processo che comporta la risoluzione di un algoritmo che verificherà che le transazioni che avvengono sulla Blockchain siano autentiche. I minatori vengono poi ricompensati con Bitcoin per i loro sforzi di mining.

Wallet

Bitcoin e criptovalute sono conservati in quello che è noto come un portafoglio di criptovalute. Ci sono diversi tipi di portafogli di criptovalute, alcuni offrono più caratteristiche di altri. Quando si tratta di scegliere quale portafoglio è migliore, è imperativo capire quali sono i due tipi principali di portafogli di criptovalute – portafogli software (portafogli caldi) e portafogli hardware (portafogli freddi).

Fare soldi con i Bitcoin

Come detto per evitare i classici errori da principianti, che vi farebbero solo perdere tempo e soldi, bisogna imparare a investire con i BitcoinEsistono ottimi corsi on line per insegnarvi come entrare in questo mondo. La maggior parte di questi corsi sono chiaramente in inglese ma, visto il crescente successo delle criptovalute, alcuni degli esperti nostrani hanno deciso di mettere a disposizione la loro esperienza. Il migliore corso on line in Italia attualmente è quello di Cryptohero.

Investimento sicuro

Ci sono vari motivi per cui i Bitcoin rappresentano un investimento sicuro a lungo termine. Il principale è che sono una valuta che ha un tetto, hanno una quantità ben determinata che, una volta raggiunta, non potrà essere superata. Il loro valore dunque è inevitabilmente destinato a crescere nel tempoQuesto anche perché, con il passare degli anni, sempre più piattaforme, ma anche banche e istituzioni, stanno iniziando ad accettare pagamenti e depositi in Bitcoin, aumentando quindi la loro usabilità e conseguentemente il loro valore.

Trading

Esiste però la possibilità di guadagnare soldi sfruttando le fluttuazioni del valore del Bitcoin, che ormai sono molto più contenute ma comunque significative. Per fare questo però bisogna essere competenti e abili, e serve un aiuto. Insomma, investire in Bitcoin è sicuramente uno dei modi più convenienti di usare i propri soldi, ma bisogna imparare a farlo.