Mascarpone e panna, quale fa meno male?

  • Scritto da:

La panna e il mascarpone sono due ingredienti base della nostra cucina. Versatili, si possono usare sia in ricette dolci che salate. Ma vi siete mai chiesti che differenza c’è tra la panna e il mascarpone? E quale dei due risulta essere più grasso da un punto di vista nutrizionale?

Andiamo a vedere nello specifico cosa sono la panna e il mascarpone, come utilizzarlo in cucina e quanto grasso contengono.

La panna

La panna proviene da un processo di lavorazione del latte chiamato scrematura. In commercio esiste sia la panna per cucinare, sia la panna fresca più indicata per i dolci.

In cucina la panna è indicata per creare sughi, condimenti, salse o per legare gli ingredienti di un ripieno. Nel campo della pasticceria è quasi sempre uno degli ingredienti base dei dolci ed è molto usata soprattutto montata a neve. Passiamo ora a vedere la percentuale di grasso contenuta sia nella panna da cucina sia in quella fresca.

Partiamo con il dire che entrambe, essendo prodotti ricavati dal latte, presentano una percentuale di grassi. La panna da cucina è composta per il 20% da grasso, mentre quella fresca da montare, ha una percentuale leggermente superiore e si attesta al 30%.

Quindi possiamo dire che la panna fresca è leggermente più grassa di quella da cucina. Ed è proprio grazie alla sua maggior percentuale di grasso che è possibile montarla e renderla perfetta per i dolci.

Il Mascarpone

Il mascarpone è un vero e proprio formaggio spalmabile. Inizialmente molto utilizzato al Nord Italia, da quando se ne fa un constante uso nelle ricette, è usato un pò ovunque.

Come per la panna anche il mascarpone è utilizzato sia in ricette dolci che salate. Ha un sapore dolce e delicato e la sua creazione non si ottiene direttamente lavorando il latte, ma dalla sua crema, scaldata fino a 90° e poi con l’aggiunta di succo di limone.

Il mascarpone è molto più calorico della panna. La percentuale di grasso supera infatti il 40%. 100 grammi di prodotto contengono 450 calorie.

Come usare panna e mascarpone in cucina

La panna e il mascarpone come detto sono molto utilizzati in cucina sia nel salato che nel dolce. Vediamo alcuni degli usi più frequenti che possiamo fare con questi ingredienti.

Partendo dalla panna da cucina, in commercio ne esistono anche alcune varianti già condite ad esempio al salmone o ai funghi porcini. Queste sono ottime per condire un bel piatto di pasta semplice e veloce.

Ma la panna si sposa bene anche alla preparazione di salse per accompagnare piatti sia di carne che di pesce. La panna fresca invece è indicata per la preparazione di dolci. Montata, è uno di quegli ingredienti che non possono mancare all’interno o sopra a fiocchetti di una bella torta di compleanno.

Il mascarpone ha degli usi meno versatili ma in alcune ricette è davvero indispensabile. Come nel famoso tiramisù, dove nella ricetta originale il mascarpone non può di certo mancare.

In cucina il mascarpone, avendo una buona percentuale di grasso, può sostituire il burro in alcune ricette salate.